PESCATORI DI UOMINI

Nella cattedrale di Tortona, venerdì 25 settembre, il vescovo ha aperto l’anno pastorale 2020-21. Il brano evangelico che apre la Lettera è tratto dal capitolo 5 del vangelo di Luca in cui si narra della pesca miracolosa di Gesù nel lago di Galilea (Lc 5,1-11). «Quello che viviamo è un tempo difficile ma prezioso, di cambiamento e noi non dobbiamo provare “disperanza” che non è sentimento cristiano. – ha dichiarato con forza padre Vittorio – Noi siamo uomini e donne della speranza». La diocesi è stata affidata alla protezione della Vergine Maria, «compagna di cammino e madre» e ha invitato a sostare, in silenzio, davanti al Gesù Eucaristia per deporre nelle sue mani i pensieri e gli affanni del cuore, certi che «sempre la misericordia di Dio permette di guardare avanti con speranza».

Lettera pastorale 2020-21 – di Mons. Vittorio Viola – SCARICA